Racconti dietro le sbarre, “Il lungo viaggio” emoziona la Giuria. Una metafora della vita

by Elena Salem
Racconti dietro le sbarre

Cari amici, giovedì scorso abbiamo consegnato in call il primo premio a Elena Scaini, la persona detenuta nel carcere di Mantova che ha scritto la storia più bella per la sezione Racconti dietro le Sbarre della Sfida creativa 2023, il nostro concorso letterario e multimediale.

Tra i valori fondanti della nostra community ci sono l’inclusione e la solidarietà. La scrittura è terapeutica, aiuta a trovarsi e ritrovarsi e ad attribuire un senso alla nostra esistenza.

Il racconto di Elena Scaini. Una metafora del “viaggio della vita”

Leggete il suo racconto, ne vale la pena. È una metafora del viaggio della vita. Tutti possiamo commettere un errore e fare del male – questo è un mio commento. Il confine tra il bene e il male non è sempre così ben definito. Nei momenti di grave difficoltà si possono fare dei passi dai quali è impossibile tornare indietro. Durante la call, io ho pensato di essere stata fortunata, non ho mai varcato quella soglia.

Elena è stata felice del riconoscimento e ha ringraziato Il piacere di raccontare per questa opportunità.

Mi ha colpito il suo sguardo commosso che senza usare le parole ci ha comunicato la gioia, ma anche il dolore e il desiderio di riscatto.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbe interessarti